Articoli

Itinerari SIMPLe Ways - it

AIA di Coverd negli Itinerari SIMPLe Ways

Sistema Museale della Provincia di Lecco EXPO

itinerari_SIMPLE_WAYS_sistema_museale_cpt_itL’edizione 2015, aggiornata, degli itinerari turistico culturali “SIMPLe Ways dai musei al territorio, verso Expo 2015 e oltre” si colloca tra le numerose iniziative di riscoperta e valorizzazione del ricco e vario patrimonio culturale della provincia di Lecco.

La specificità di questa pubblicazione, che ha già riscosso ampio gradimento nella 1a edizione, è quella di guidare il visitatore verso interessanti opportunità per conoscere le collezioni del Sistema Museale provinciale, che oggi accoglie 29 realtà, ed estendere la visita al contesto territoriale con i suoi beni storici, che nella sua molteplice bellezza diviene esso stesso il vero museo da esplorare.

Si realizza in questo modo un virtuoso intreccio di proposte orientate a far apprezzare e godere consapevolmente al visitatore, sia locale che turista, l’ambiente e il paesaggio con presenze storiche, artistiche ed architettoniche che lo connotano e lo impreziosiscono.

I SIMPLe Ways sono dieci itinerari di visita che si sviluppano sul ramo lecchese del Lago di Como, in Valsassina, in Val San Martino e in Brianza e possono essere destinazioni stimolanti per chi vuole immergersi in un ambiente suggestivo e di rara bellezza naturalistica, in cui si conservano ancora numerose tracce di un patrimonio culturale locale a volte sconosciuto o recentemente ristrutturato e restaurato.

Per individuare tali percorsi i responsabili e gli operatori, spesso volontari, dei musei e delle collezioni del territorio hanno portato avanti, con passione, un lavoro coordinato, che attua a pieno le fi nalità del Sistema Museale: conservazione, tutela delle collezioni e soprattutto promozione e valorizzazione del patrimonio collettivo.

Nell’anno di EXPO 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita” non si è tralasciato di citare i prodotti alimentari tipici del territorio che sono spesso collegati a testimonianze orali, documenti e oggetti conservati nei musei e nelle raccolte di carattere etnografi co. Oltre a visitare i signifi cativi luoghi d’arte e di storia che questa terra orgogliosamente offre, si potranno assaporare piatti unici, che richiamano la tipicità lombarda e che hanno caratteristiche proprie per la straordinaria vicinanza di acqua e montagna, degustando pesce (lavarello, agone, persico, trota) senza dimenticare salumi e formaggi accompagnati da una fumante polenta, il tutto condito con olio del lago e innaffi ato dall’aroma dei vini delle terre lariane.

Con la speranza di aver proposto un’utile e piacevole guida, per conoscere il nostro patrimonio culturale, auguriamo ai lettori visitatori che percorreranno gli itinerari buona permanenza nell’ospitale territorio lecchese.

 

Maggiori informazioni

Come raggiungere Verderio:
Il Comune Verderio è facilmente raggiungibile arrivando da Merate/Robbiate e Vimercate/Bernareggio. All’incrocio sulla strada Provinciale, tra Robbiate e Bernareggio, entrare in Verderio lungo la via Servonella.

Orari di apertura:
Il museo “Vita contadina del Novecento” potrà essere visitato in occasione dell’Expo 2015, su prenotazione, dal 1 maggio al 31 ottobre per scolaresche e gruppi culturali in tutti i giorni feriali dal lunedi al venerdi dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 (escluso il mese di agosto).

Informazioni e Prenotazioni:
Via Sernovella 1
23879 Verderio (LC) IT
Telefono 039 512487